SALIAMO SUL RING CON CUORE DI PUGILE

Cuore di Pugile è una STORIA VERA e un ROMANZO, ma è anche un libro che nasce come UN’INCHIESTA GIRONALISTICA e può diventare stimolo di lavoro per un percorso didattico nelle scuole medie inferiori (I -II e III media) e superiori.

I ragazzi e i docenti sono invitati a salire sul ring e a confrontarsi con i propri sogni, i tabù, le aspettative. Le proposte dei seguenti percorsi didattici si basa sulle esperienze in un anno di incontri e laboratori con gli studenti e i docenti.

Ciascun percorso parte dal racconto della vita di Irma Testa (dai 12 ai 17 anni), prima donna italiana a qualificarsi alle Olimpiadi per la boxe, una ragazzina nata in un quartiere difficile di Torre Annunziata ( in provincia di Napoli), cresciuta a stretto contatto con la camorra, che trova la sua strada e il suo riscatto nello sport, grazie a un grande maestro di vita, il suo allenatore, Lucio Zurlo, che porta i ragazzini ( e le ragazzine) sul ring) per toglierli dalla strada e offrire loro una chance per sognare trovare un lavoro.

Gli obiettivi del lavoro proposto sono di:

– Sviluppare la consapevolezza nello studente della PARITA’ DI DIRITTI (nelle scelte, nella vita, nello sport, nei sogni) tra ragazzi e ragazze, tra maschile e femminile
– Stimolare la riflessione sull’uso del LINGUAGGIO come mezzo per difendere diritti, rispettare individualità, creare comunità
– Potenziare la capacità di esprimere i sentimenti e rafforzare le relazioni familiari (soprattutto tra diverse generazioni, nonni-nipoti), tra maestro e alunno e tra coetanei
– Valorizzare il ruolo dello SPORT come esempio educativo e formativo
– Stimolare i ragazzi a un approfondimento sulla LEGALITA’, sulla difficoltà di scegliere la giusta strada quando si vive in un contesto difficile
– Stimolare nei ragazzi la consapevolezza che SOGNARE è importante, ma ogni grande sogno richiede sacrificio e forza di volontà
– Esplorare il grado di elicità degli studenti e avviare un percorso su LA FELICITA’ individuale e della comunità

Se lo si ritiene opportuno ogni percorso può essere sviluppato in tre momenti:
1) Incontro con l’autore e avvio dei lavoratori
2) Verifica sullo sviluppo del laboratorio (personalmente, via mail o skype)
3) Incontro finale con presentazione e discussione dei lavori

PERCORSI DIDATTICI: PERCORSO INTERDISCIPLINARE PER LA SCUOLA MEDIA inferiore e superiore

TOUR nelle Scuole: foto e video

I LAVORI dei ragazzi e delle ragazze