io comincio

Oggi giornali, tv, appuntamenti ci riverseranno addosso i numeri (non sempre i volti) delle donne uccise da mariti, fidanzati, padri, sconosciuti. I numeri del femminicidio. Gli ultimi due omicidi, quelli di Perugia:Un uomo, Andrea Zampi, è entrato stamani negli uffici della Regione a Perugia e ha ucciso a colpi d’arma da fuoco due impiegate, Daniela Crispolti, 46 anni (precaria con contratto di collaborazione) e Margherita Peccati, 61 anni, prossima alla pensione. Entrambe lavoravano all’ufficio accreditamento del settore formazione.Vorrei, però, partire proprio da qui. Daniela e Margherita sono state uccise sul loro posto di lavoro. E allora oggi, per un giorno, non vorrei ricordare le donne morte, ma nel nome di Daniela e Margherita, vorrei ricordare tutte quelle donne vive, che lavorano, che badano alla famiglia, che si organizzano (oh, sì si organizzano sempre), tra imprevisti, delusioni, difficoltà.

Vorrei che questo giorno fosse il giorno non della denuncia, né del ricordo, ma dell’impegno.
Per non contare più i morti, bisogna rendere migliore la vita.

Se l’8 marzo esiste davvero, come data simbolo, oggi mi piacerebbe che fosse il giorno per dire: io comincio.

Io comincio a tutelare le donne sul lavoro, da discriminazioni, lavori sotto pagati, lettere di licenziamento in bianco.
Io comincio a mettere ogni madre nella condizione di non dover scegliere tra figli e stipendio (attenzione non dico carriera, parlo di sopravvivenza).
Io comincio a promettere ad ogni bambina che potrà diventare e essere se stessa.
Io comincio ad ascoltare quelle donne che subiscono violenza, prima che succeda l’irreparabile.
Io comincio a chiedere un sistema sanitario più degno.
Io comincio a pretendere servizi di sostegno pubblici alla famiglia.
Io comincio a credere che la mia vita non sia sopravvivenza.
Io comincio a promettere a tutte le studentesse che non dovranno lasciare l’Italia per trovare un lavoro.
Io comincio a dare un’occasione a tutte le donne straniere (regolari e non) che lavorano nel mio paese
Io comincio a impegnarmi.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.